Cottura alla griglia, i nostri consigli

Oltre ad offrire carni di alta qualità ci teniamo che i nostri clienti conoscano perfettamente le tecniche di cottura per esaltare il gusto dei vari prodotti. La carne bovina è ideale per una cottura perfetta alla griglia poiché sopporta ottimamente le alte temperature. Generalmente è preferibile scegliere un taglio che provenga dalla schiena del bovino se si intende preparare delle bistecche. La carne bovina è perfetta anche per la preparazione degli hamburger, ma in tal caso bisogna scegliere pezzi con una buona quantità di grasso per evitare che si secchino eccessivamente.
Tra le carni adatte per la cottura grigliata c’è quella di maiale come salsicce, puntine, spiedini, costine, braciole ecc. Per esaltare al massimo il gusto di questa carne è opportuno metterla all’esterno della griglia cosicché il calore sia meno forte facendo sciogliere lentamente il grasso e rendendo la cottura più delicata. Per una cottura lenta alla griglia sono perfetti cosciotti e spalle di agnello, mentre per una cottura veloce alla griglia risultano particolarmente indicati gli arrosticini e le costolette. Il costato, cotto intero e poi diviso in parti, è molto gustoso soprattutto se accompagnato ad una gustosa marinatura. Per una buona cottura della carne di pollo alla griglia è preferibile scegliere cosciotti o ali che sono ricchi di grasso. In alternativa si può cuocere anche il petto ma in tal caso è necessaria la marinatura per rendere la carne tenera anche dopo la cottura.
La marinatura rappresenta un’ottima tecnica per rendere più salutare e saporita la carne. Oltre al succo di limone ed all’olio extravergine di oliva si possono utilizzare spezie ed erbe aromatiche come peperoncino, timo, rosmarino, salvia, basilico, menta, aglio ecc. che hanno tante caratteristiche benefiche ed antiossidanti. Esistono 6 gradi di cottura da scegliere in base alla tipologia di carne ed ai propri gusti personali.